Nella passata generazione Assassin’s Creed è approdato anche sulla console della grande N, c’è qualche speranza di vedere il brand sull’attuale Nintendo Switch?

A questa domanda ha risposto il CEO di Ubisoft in un’intervista con Geoff Keighley: “Dobbiamo assicurarci che il brand si adatti perfettamente alla macchina e che incontri i gusti del suo pubblico.

Quando decidiamo di pubblicare su una determinata piattaforma, prendiamo in considerazione diverse cose e anche le capacità tecniche della stessa”.

Yves Guillemot si è mantenuto piuttosto vago, ma ha fatto anche notare che i rapporti con Nintendo Switch sono più che floridi: “Siamo grandi fan di Mr. Miyamoto. Negli ultimi 30 anni abbiamo imparato tantissimo da ciò che ha realizzato,

per cui la possibilità di collaborare con lui e con i suoi team si sta rivelando un’incredibile esperienza per tutti gli studi di Ubisoft. Amano collaborare, imparare da lui, e ora grazie a Star Fox hanno un’altra opportunità di farlo”.

Assassin's Creed Odyssey