The Evil Within 2 tra poche settimane approderà su PlayStation 4, Xbox One e PC. Il produttore Shinji Mikami (che ha diretto il primo capitolo e alcuni capitoli della serie Resident Evil) ha rivelato che vorrebbe vedere il sequel anche su Nintendo Switch.

In un’intervista a GameSpot, Mikami riferisce: “Penso che una versione per Switch sarebbe interessante. Vorrei provarci se avessi la possibilità”. Anche se non è esattamente la conferma di un approdo su console Nintendo, almeno promette di farci un tentativo.

In maniera scherzosa continua dicendo: “Prima vorrei comprarmi una Switch, ho dovuto prendere in prestito Zelda e lo switch da un altro membro del personale per giocarlo”.

The Evil Within 2 Shinji Mikami

The Evil Within 2 è stato pubblicato da Bethesda, un’azienda che attualmente strizza l’occhio ai porting su Switch come: Doom, Wolfenstein II: The New Colossus e The Elder Scrolls V: Skyrim.

Mikami, durante l’intervista, ha detto che il periodo di sviluppo di The Evil Within 2 era “piuttosto corto” rispetto al primo gioco. Il producer risponde anche alla domande sul crescente costo di sviluppo di un titolo Tripla A, notando che questa non è una nuova tendenza: “È difficile fare un gioco originale. I bilanci sono molto grandi ma anche le aspettative sono aumentate.” Per quanto riguarda il voler fare un progetto più piccolo, ha detto: “Sì. Vorrei farlo”, aggiungendo, “non so se è giusto dirlo”.

The Evil Within 2 è fissato per il 13 ottobre su PC, Xbox One e PS4.