Attraverso un comunicato ufficiale AMD ha velato la nuova linea di schede grafiche Radeon RX 500. I prezzi annunciati sembrano veramente promettenti visto che si parte dai 259€ per una Rx 580 ai 94,99€ per una Rx 550. Ecco il comunicato per intero:

Radeon RX 580: per un gaming fluido a 1440p, la Radeon RX 580 offre fino al 57% di prestazioni in più rispetto alla Radeon R9 380x, per un’esperienza di gioco nei principali titoli tripla A e meravigliose esperienze immersive con i VR.
La Radeon RX 580 8GB GDDR 5 sarà disponibile a partire da un prezzo suggerito al rivenditore (SEP) di €259, mentre la Radeon RX 580 da 4 GB GDDR5 partirà da un SEP di €229. Entrambe le schede arrivano oggi sul mercato;
Radeon RX 570: per la massima resa a 1080p, con 4 GB di memoria GDDR5 vanta delle prestazioni oltre due volte migliori rispetto alla Radeon R7 370 ed è disponibile da oggi, a partire da un SEP di €195;
Radeon RX 560: per una resa di gioco ottimale a 1080p. Con 2 GB di memoria GDDR5, la Radeon RX 560 rende fino al 57% in più, in termini di raffreddamento, rispetto alla Radeon R7 360, per un’esperienza di gioco fluida nei giochi più popolari. Sarà disponibile da inizio maggio a un prezzo ancora da definire per l’Italia;
Radeon RX 550: la “porta d’ingresso” al mondo del gaming, caratterizzata da 2GB di memoria GDDR5. La Radeon RX 550 offre prestazioni fino a 4 volte più elevate rispetto alle schede grafiche integrate dei concorrenti. La scheda sarà disponibile dal 20 aprile, a partire da un SEP di € 94,99.

Polaris 10 Radeon RX 480 AMD

Condividi
Articolo precedenteEcco il trailer di lancio di Syberia 3
Articolo successivoEcco un nuovo trailer di The Elder Scrolls Online: Morrowind
Disincantato sognatore, ama la libertà d’azione e l’esplorazione. Onnivoro consumatore, ha affinato il proprio gusto con titoli del calibro di Dishonored e BioShock, odia le etichette e la disinformazione. Approdato recentemente nel mondo della critica videoludica cerca di trasferire in tutto quello che fa un’acuta riflessione sul medium e un pizzico di fantasia, crede fermamente nella “nobilitazione” del videogioco.