Con l’annuncio e la presentazione ufficiale di Nintendo Switch in molti si stanno facendo domande sulla componentistica hardware della console. Puntuale come la morte è arrivato un presunto leak del dev-kit, vi riportiamo in basso i dati.

– Processore quad core ARM Cortex A57 da 2 GHz
– GPU con architettura NVIDIA Maxwell di seconda generazione, 256 core CUDA da 1 GHz e 1024 FLOPS/ciclo
– 4 GB di RAM con banda passante da 25,6 GB/s
– Storage da 32 GB con velocità di trasferimento da 400 MB/s
– Connettività USB 2.0 e 3.0
– Display LCD IPS da 6,2 pollici con risoluzione 1280 x 720 pixel.
– Output video massimo a 1080p e 60 frame al secondo o 4K e 30 frame al secondo
– Touch screen capacitivo con multi-touch da dieci punti

Se le informazioni che avete letto qui sopra sono tutt’altro che ufficiali, Nintendo ha confermato a Famitsu che Switch non sarà compatibile con le cartucce di Wii U e Nintendo 3DS. Questo non vuol dire che non ci sarà la retrocompatibilità, bensì che questa probabilmente sarà supportata solo in digitale.

Secondo gli analisti, inoltre, l’hardware di Nintendo verrà venduto ad una cifra non superiore ai 300, almeno per avere un buon mercato rispetto a PlayStation 4 e Xbox One. Voi che ne pensate, 300 euro vi sembra un prezzo appetibile?

nintendo-switch-5

Condividi
Articolo precedenteRecensione Mafia III
Articolo successivoRivelate nuove informazioni su Nintendo Switch
Scrive della sua passione da quando aveva quattordici anni, dapprima su forum sperduti nella rete, e poi in realtà più note ed affermate. Adora i giochi di ruolo, gli strategici e gli immersive sim. Si lascia conquistare anche dalla scena indipendente.