Dopo l’annuncio ufficiale di Insomniac e Sony circa l’uscita del gioco di Spider-Man prevista per il 7 settembre su PS4 e PS4 Pro, altre anticipazioni del titolo sono state rivelate per darci qualche informazione, e placare la curiosità dei più.

E Game Informer in prima linea si è esposta per chiedere al direttore creativo Bryan Intihar domande a raffica circa la natura del gioco. Tra le tante scoperte, il direttore rivela che non ci saranno microtransazioni ed il gioco sarà bloccato a 30 FPS su PS4 e PS4 Pro. Ha anche aggiunto che Mary Jane sarà un personaggio giocabile.

Di alcune altre risposte riportiamo:
• Il videogioco non è storicamente accurato.
• Può diventare uno stealth in alcuni punti.
• Su PS4 Pro il gioco sarà graficamente migliore e girerà un po’ meglio che su PS4.
• “Assolutamente no” alle microtransazioni.
• E’ previsto un sistema crafting.
• I DLC saranno in programma a seguito dell’uscita del gioco.
• Purtroppo non si vedrà mai Spider-Man recuperare un palloncino perso da un bambino.
Il resto è visionabile nella video-intervista di Game Informer raggiungibile qui.

 

Tra le varie notizie ottenute questi giorni, abbiamo anche le diverse edizioni speciali previste per l’uscita del gioco, alcune già preordinabili insieme a contenuti scaricabili successivamente al rilascio.

Troviamo la Digital Deluxe, che arriva con il gioco e “nuovi capitoli della storia” in arrivo con il primo DLC Spider-Man: La città che non dorme mai. Questo DLC consiste in tre capitoli che contengono nuove missioni, antagonisti, personaggi, e tute per Spider-Man da indossare. Il prezzo è di 80$, ancora da vedere quale sarà quello europeo.

Abbiamo poi la Collector Edition, disponibile ad un prezzo maggiore che parte da 150$. Di quantità limitata, ovviamente, offrirà lo stesso DLC citato prima, ed arriva con uno steelbook, un artbook, e un action figure di Spider-Man, ancora da rivelare completamente e su cui Insomniac mantiene un velo di mistero.

Di seguito il trailer dell’annuncio ufficiale dell’uscita di Spider-Man.