Dopo quasi due settimane di silenzio, Sony ha finalmente dato la sua risposta riguardo alle critiche sugli account Fortnite bloccati su Switch. Ricorderete come, subito dopo l’uscita del famoso Battle Royale sulla console di casa Nintendo, i giocatori si erano trovati impossibilitati a giocare con un account già utilizzato su PS4, e viceversa.

“Abbiamo ascoltato le critiche, e stiamo valutando molte possibilità. Potete immaginare come le circostanze riguardanti la questione avranno un certo impatto su più di un singolo gioco.” ha dichiarato Shawn Layden, CEO e Presidente di Sony Interactive Entertainment America. “Sono fiducioso nel fatto che riusciremo a trovare una soluzione che soddisfi i nostri consumatori e che nel contempo supporti il nostro business.”