In un’intervista tra Eidos Montreal EPN TV, uno degli sviluppatori del titolo ha riferito che Shadow of the Tomb Raider girerà in “4K e 60 FPS” su Xbox One X. Tuttavia, dato il contesto scherzoso dell’intervista, sembrava che potesse esserci stato qualche errore di comunicazione.

Infatti qualche ora più tardi il team di sviluppo ha voluto fare un chiarimento attraverso i social di Square Enix. Si scopre quindi che Shadow of the Tomb Raider non girerà contemporaneamente in 4K e 60 FPS su Xbox One X, ma presenta alcune opzioni grafiche già viste in altri titoli. Possiamo quindi scegliere di renderizzare il gioco in 4K e 30 FPS o 1080p e 60 FPS. Molto simile alle opzioni grafiche viste nell’aggiornamento Xbox One X di Rise of the Tomb Raider.

Shadow of the Tomb Raider

In una dichiarazione, Square Enix ha affermato quanto segue:

Shadow of the Tomb Raider non girerà a 60 fps mentre è in 4K» ha scritto Square Enix in una nota ufficiale. «Per consentire un’esperienza di gameplay più personalizzata, il gioco includerà due modalità grafiche: la risoluzione ‘4K’, che girerà in 4K e a 30 fps, e ‘Alta Risoluzione’, che girerà a 1080p e 60 fps. Entrambe le modalità includeranno un’ampia varietà di miglioramenti aggiuntivi, come l’HDR, il rendering migliorato physically-based, tassellazione hardware, filtri anisotropici, foglie dinamiche aggiuntive e così via.”

Di seguito inseriamo la video intervista che ha scatenato il problema di comunicazione tra Eidos Montreal e i giocatori: