Xavier Poix, managing director di Ubisoft, ha rivelato come secondo lui Nintendo Switch potrebbe avere un impatto nelle vendite simile a quello di Wii.

“Questi tre giochi sono solo l’inizio. Condivideremo ulteriori novità sugli altri progetti per Nintendo Switch in futuro. Il Wii ha attratto un’utenza molto ampia – inclusi bambini e famiglie – perché da un lato ha offerto il motion control, permettendo interazioni intuitive con la console, e dall’altro ha proposto giochi con una forte componente social. Questi aspetti ci hanno permesso di sviluppare Rabbids e Just Dance, ad esempio.”

“Switch riuscirà probabilmente ad avere un impatto simile, grazie alle funzionalità mobile offerte dalla console. Non si dovrà più avere una console casalinga e una console portatile; ci sarà una sola console, mobile, da portarsi ovunque”.

Condividi
Articolo precedenteNintendo Switch vedrà un nuovo The Legend of Zelda
Articolo successivoL’ultima demo per NiOh arriverà il 21 gennaio
Vice direttore di Gamesquare.it, specializzato in giochi Stealth, Action e Shooting, odia con tutto se stesso i titoli Platform (per sua innata incapacità con questo genere). Si è avvicinato al medium videoludico durante la settima generazione di console, alternando momenti di gaming compulsivo a settimane di completo relax elettromagnetico. Pur avendo un altro lavoro, dedica gran parte del suo tempo libero allo sviluppo di questa piccola realtà online.