Ghost Games ha svelato i sei distretti che potremo visitare in Need for Speed, scopriamoli insieme:

Benvenuto a Ventura Bay, il posto giusto per chi vuole farsi un nome. Sfreccia per le ampie strade cittadine, lanciati in derapate su strette strade di montagna e spingiti al limite a tutto gas sull’autostrada. C’è molto da vedere a Ventura Bay, lo scenario perfetto per mettere in mostra le tue abilità e ottenere la fama e il rispetto che meriti.

Burnwood
Burnwood è dove si trova il tuo garage. Da qui vengono alcuni dei maggiori talenti emergenti della cultura automobilistica mondiale. Le strade del centro collegano uffici ed edifici commerciali, mentre nella periferia le aree industriali e i cantieri ferroviari offrono un’alternativa per chi vuole portare il proprio mezzo su un terreno più libero ed aperto.

A nord si trova Los Sol, casa del famoso Los Sol Bridge, e Beckenholl, che conduce alle Crescent Mountains.

Need For Speed District 1

Crescent Mountains
Al di sopra di Burnwood si trovano le Crescent Mountains. A partire da Buck Foothills, luogo famoso per la Buck Foothills View, strade lunghe ed ampie ti porteranno nel cuore delle montagne e ti offriranno una vista spettacolare sulla città sottostante. Viaggia più a nord e ti ritroverai a Granite Spring, sede del Granite Spring Monument e del Crescent Mountains Bridge. Chi è in vena di avventure può spingersi ancora più a nord, fino a Weid Canyon e alla sua diga.

Naturalmente, ciò che sale prima o poi deve scendere e con una serie di strade che si snodano tortuose, non c’è posto migliore per chi vuole stracciare le gomme e guadagnare un bel po’ di REP Style.

 Need For Speed District 2

Royal Park
Tra Burnwood e South Port troviamo Royal Park. Nonostante sia la zona residenziale principale della città, è conosciuto soprattutto per il suo distretto commerciale e gli edifici torreggianti, visibili per miglia in tutta Ventura Bay. Ad ovest di Royal Park abbiamo il GHOST Stadium, perfetto punto di ritrovo per chi vuole incontrarsi con la Crew prima di divorare le strade insieme.

Oppure dirigiti a est e ti ritroverai al Lone Palm Village Mall, con strade dirette a sud che si lanciano attorno ad Arcadia Park prima di raggiungere South Port.

 Need For Speed District 3

South Port
Vuoi divertirti un po’ su qualche strada stretta? Dirigiti a South Port, il centro industriale di Ventura Bay. Dominato dalla VB Petrochemical Company e dai San Pedro Docks, non sarà certo sulle copertine dei depliant turistici di Ventura Bay, ma è il luogo perfetto per chi vuole lasciare le intricate strade del centro e sfogarsi un po’.

In questa parte della città troviamo il quartier generale del dipartimento di polizia di Ventura Bay. Questo è terreno di gioco degli Outlaw, con poliziotti in abbondanza da provocare e trascinare in inseguimenti epici per tutta South Port e oltre.

 Need For Speed District 4

El Rey
Situata all’estremo ovest della città, El Rey è un’area prevalentemente montuosa, con molto da vedere (se viaggi abbastanza lentamente da poter ammirare il panorama). Ci sono due modi per attraversare El Rey: l’autostrada che corre lungo la sua costa occidentale, perfetta per chi vuole raggiungere velocità da capogiro, o la strada che attraversa la catena montuosa presso Sinner’s Peak.

El Rey Pier offre ai visitatori un buon posto per parcheggiare e prendersi una pausa prima di lanciarsi sull’autostrada e attraversare la città. Non accelerare troppo però, vale la pena di ammirare le Castle Hill Falls con attenzione.

 Need For Speed District 5

Franklin Terrace
Dirigiti ad ovest sul South Port Bridge e ti ritroverai a Franklin Terrace, dove si sono stabilite numerose compagnie ad alta tecnologia, come le BBA Industries. Ampie carreggiate collegano Apollo Heights e Harbor View, mentre i collegamenti a nord, sud e ovest offrono facile accesso ad altre aree di Ventura Bay.

Need For Speed District 6

Condividi
Articolo precedenteStasera partirà la beta di Overwatch
Articolo successivoRecensione Rock Band 4
Scrive della sua passione da quando aveva quattordici anni, dapprima su forum sperduti nella rete, e poi in realtà più note ed affermate. Adora i giochi di ruolo, gli strategici e gli immersive sim. Si lascia conquistare anche dalla scena indipendente.