Data di uscita 2 dicembre 2016
Genere Avventura grafica
Modalità di gioco Singleplayer
Piattaforme PC, iOS, Android
Sviluppato da Elf Games Works
Distribuito da Mangatar
Versione testata PC
Cover

Quanti di voi si ricordano le fiabe che i vostri genitori vi raccontavano quando eravate bambini? Se non fosse stato per la Disney quante ne ricordereste ora? Probabilmente è stata la voglia di riscoprire le fiabe dei fratelli Grimm a portare il duo italiano Fabiola Allegrone e Piero Dotti a creare Little Briar Rose, dopo l’esordio sul mercato mobile la storia della bella addormentata del bosco torna a vivere su PC tramite Steam, ecco le nostre impressioni.

recensione-little-briar-rose-6

Once upon a time

La storia della sfortunata Aurora, maledetta dalla strega Malefica dovrebbe essere nota a tutti (lo spero per voi), quindi senza ulteriori indugi passiamo al fulcro del gioco. Little Briar Rose è un avventura grafica punta e clicca basata su enigmi piuttosto semplici, ma dato che l’idea di base parte da una delle fiabe più famose mai esistite, è lecito pensare che il team Elf Games Works si sia prefissato come target del gioco un’utenza giovane; il nostro consiglio tuttavia è di non tacciare Little Briar Rose come un “gioco per bambini”, il titolo è permeato da un’atmosfera magica, ed anche se non siete avvezzi al genere, troverete in voi la voglia di giocare, per svegliare la bella principessa, per avere il lieto fine.

Preso il controllo del nostro principe, esploreremo il bosco che circonda il castello dove la principessa giace nel suo sonno, conosceremo gnomi carpentieri, tritoni con una mentalità xenofoba, fate a tratti isteriche e goblin maldestri. La regola che dovremo tenere a mente è una sola, trattare il bosco con rispetto e generosità, altrimenti ne pagheremo le conseguenze (che non tarderanno ad arrivare).

recensione-little-briar-rose-2

In Little Briar Rose non esiste un game over, se sbaglierete un enigma il bosco si prenderà le vostre “vesti” principesche, ed entrerete a far parte della popolazione che lo abita, via un principe dentro un altro, i pretendenti a destare Aurora dal suono sonno sono tanti (una scelta che ricorda molto alcuni titoli rogue like).

Quello che in generale non manca affatto al gioco è una simpatia genuina, condita da personaggi strambi, buoni dialoghi (esilarante quello tra il capo del villaggio degli gnomi ed un corvo postino) ed alcune piccole citazioni a videogiochi più famosi che abbiamo gradito.

A volte per soddisfare le richieste dei personaggi che aiuterete dovrete cimentarvi in alcuni minigiochi, dalla pesca alla cucina, aggiunte semplici, ma che contribuiscono a variare la formula del titolo.

La longevità langue, in un paio d’ore avrete finito il titolo ed ottenuto il vostro “Per sempre felici e contenti”, ma di buono c’è che l’esborso economico richiesto è davvero basso, a voi la scelta se giocarlo su PC o su mobile.

recensione-little-briar-rose-5

“Il mio nome è Azzurro…Principe Azzzurro”

Il vero fiore all’occhiello di Little Briar Rose è il design e lo stile grafico, l’intero gioco è stato rappresentato seguendo uno stile che richiama le vetrate artistiche, il mondo di gioco, i personaggi e gli oggetti. Lo stile grafico scelto da Elf Games Works rende Little Briar Rose un titolo unico dal punto di vista estetico: colori accesi ma tuttavia non fastidiosi, una piccola gioia per gli occhi.

Il comparto sonoro è composto da poche tracce che non risultano particolarmente memorabli ma si sposano bene con il mood del titolo.

recensione-little-briar-rose-1

PRO
Stile grafico unico
Rapporto qualità – prezzo ottimo
Caratterizzazione personaggi eccellente
CONTRO
Longevità breve
Abbastanza semplice da completare

Commento

Little Briar Rose dovrebbe far parte della vostra libreria di Steam per svariati motivi, è un gioco leggero ma tuttavia magico, ha uno stile peculiare, l’esborso economico è irrisorio e sosterreste un team italiano che sta crescendo progetto dopo progetto, come già detto nell’articolo potreste fare un pensierino anche ad acquistarlo nella sua versione mobile. Chissà, potreste scoprire un nuovo modo di raccontare una fiaba.
7.5