La malattia, la pazzia, e la morte erano gli angeli che hanno frequentato la mia culla, e da allora mi hanno seguito per tutta la vita.

Data di uscita 2 agosto 2016
Genere Horror
Modalità di gioco Singleplayer
Piattaforme PC, Xbox One, PlayStation 4
Sviluppato da Bloober Team
Distribuito da Bloober Team
Versione testata PC
Cover

Il team polacco Bloober Team autore di Layers of Fear espande la storia originale con il DLC Inheritance. Questa volta vestiremo i panni della figlia del pittore, protagonista del gioco base, e scopriremo la sua infanzia travagliata.

Infanzia rubata

Il tema del DLC ruota attorno al rivivere i ricordi dell’infanzia della bambina. La protagonista, tornata nel vecchio maniero dove ha vissuto da piccola, esplorerà la casa con una torcia rievocando vecchi ricordi. In questi ricordi vedremo il mondo dal punto di vista di una ragazzina e scopriremo gli eventi accaduti che segneranno la sua vita e quella della sua famiglia.
La storia, come già accennato, viene raccontata attraverso dei ricordi stranianti, ma questa volta la struttura non regge. I difetti del titolo sono molteplici, in primis sono spariti i jumpscare, a parte un cane rompiballe, i puzzle sono basilari e il più delle volte si limitano alla ricerca di un oggetto necessario per proseguire, oppure, dopo averlo raccolto, a sbloccare una porta precedentemente chiusa che ci permette di avanzare nel gioco. Se all’apparenza la storia dovrebbe focalizzarsi sulla figlia, fa invece scoprire di più sul pittore, mentre sarebbe stato opportuno approfondire meglio il passato travagliato della protagonista, e anche come questo l’ha cambiata.

Layers Of Fear Inheritance 2

Quadro astratto

Dal punto di vista grafico il gioco ha compiuto dei passi indietro: alcuni scenari sembrano fittizi per rispecchiare forse il punto di vista di una bambina, quello che fa storcere il naso però è l’effetto sfocatura che permea i ricordi dell’infanzia e che, alcune volte, non permette di vedere nemmeno una porta che ci sta davanti, facendoci perdere alcuni istanti cliccando alla cieca nella speranza di trovare il punto giusto. Il vero tallone d’Achille di Inheritance è la longevità, basterà infatti appena un’ora per portare a termine l’avventura, anche se sono presenti due finali diversi, che almeno aumentano il fattore rigiocabilità.

Layers Of Fear Inheritance 3

PRO
Espande la storia originale
Due finali diversi tra loro
CONTRO
Dura solo un’ora
Alcune scelte stilistiche discutibili
Storia narrata male
Puzzle semplicistici

Commento

Dopo il buon titolo base ci saremmo aspettati un DLC migliore di questo, ma purtroppo non è stato così. Inheritance è corto, poco ispirato e dal punto di vista narrativo si poteva fare di più. Per 5 euro lo consiglio solo a chi ha amato alla follia il gioco originale e vuole scoprire un pezzo di storia aggiuntiva.
5