I primi due DLC sono stati rilasciati, ma il gioco è migliorato dalla sua release oppure è rimasto immutato?

Data di uscita 31 Marzo 2015
Genere FPS, CO-OP/Competitivo
Modalità di gioco Singleplayer, Multiplayer
Piattaforme PC, PS4, Xbox One
Sviluppato da Turtle Rock Studios
Distribuito da 2K Games
Versione testata PC
cover

Dopo circa due mesi dal lancio di Evolve, Turtle Rock Studios rilascia i suoi primi due DLC: 4 cacciatori nuovi di zecca ed un nuovo micidiale mostro, il Behemoth o Colosso. In questo articolo ne approfitteremo anche per vedere se il titolo ha subito quei miglioramenti che ci auguravamo al momento della recensione o se è stato bellamente ignorato.

Evolve DLC Recensione-1

Il quartetto idilliaco

I nuovi cacciatori usciti dall’Hunting Season Pass (pacchetto che comprende i 4 cacciatori che possono anche essere acquistati singolarmente) sono uno per ogni classe, che ricordiamo essere: Medico, Assalto, Supporto e Trapper.

Slim è il Medico, un uomo-insetto in grado di inibire il fiuto del mostro, grazie al suo Lancia spore, e di azzerare il tempo di ricarica della Scarica Curativa mediante l’uso ripetuto nel tempo del suo Fucile Sanguisuga. Oltre a questo equipaggiamento, il nuovo medico ha a disposizione un drone-insetto che gli permette di curare un alleato, tuttavia questo è molto facile da distruggere e non influisce molto nelle cure durante i combattimenti più concitati.
Uno dei quattro personaggi che ci ha suscitato più interesse è Crow, il Trapper, per via di Gobi, il pipistrello addomesticato in grado di scovare il mostro quando si trova nelle vicinanze. I suoi gadget non si esauriscono di certo qui, perché la sua arma principale, il Fucile Cinetico, è capace di incutere timore anche al mostro più resistente grazie al colpo caricato che si ottiene tenendo premuto il pulsante di sparo, il quale oltrepassa la corazza e infligge danni direttamente alla barra vitale del mostro. Per facilitarsi ulteriormente il lavoro dispone anche della Pistola di Stasi che, quando caricata al massimo, rallenta il mostro per un lungo periodo di tempo e ne impedisce alcuni movimenti, come il volo del Kraken.

Evolve DLC Recensione-2

Il terzo cacciatore è una lei, anche se dall’equipaggiamento non lo si direbbe. Sunny si è rivelata essere un’ottima alleata, sia per la sua alta capacità di fuoco con il suo Lanciagranate Microatomiche, che per gli altri gingilli che si renderanno necessari nei momenti di bisogno. Il Potenziatore Jetpack è assai utile nelle fasi di inseguimento per dare una marcia in più al nostro Trapper e permettergli di raggiungere ed imprigionare la bestiola o semplicemente per far acquisire velocità e una maggior capacità di schivata ad un nostro alleato in pericolo. Infine c’è il Drone scudo, un simpatico robot che è consigliabile posizionare sulle alture presso la zona nella quale la nostra squadra sta combattendo con il mostro, che viene gestito dalla IA per fornire lo scudo ai nostri alleati che rischiano di morire. Torvald con il suo armamentario esprime a pieno la classe Assalto, ma probabilmente anche grazie al chiaro riferimento alla mitologia nordica. Il suo micidiale Cannone Mortaio è in grado di infliggere ingenti danni e di colpire il mostro anche a distanza. Ad accompagnare il mortaio c’è l’arma primaria, il Fucile Automatico, utile per gli scontri a distanza ravvicinata ed un rateo di fuoco davvero niente male. Per massimizzare i danni abbiamo in dotazione anche la Granata Shrapnel che lanciata in prossimità del mostro esplode e crea una serie di punti deboli nella corazza, proprio come quelli creati da Lazarus con il suo fucile, che quando vengono colpiti amplificano i danni. Il livello massimo di distruzione lo si raggiunge quando in squadra è presente anche Cabot, che con il suo amplificatore di danni ci permette di abbattere il mostro a velocità lampo.

Evolve DLC Recensione-3

Presi singolarmente sono tutti i cacciatori sono molto interessanti e abbastanza bilanciati, ma se messi insieme ed utilizzati a dovere sono una forza quasi inarrestabile e diventa difficile per il mostro resistergli, specialmente per il Behemoth.

Il cuore del vulcano

Insieme ai cacciatori è stato rilasciato anche il DLC contenente il Colosso, o Behemoth. Questo membruto mostro non è in grado di saltare e volare, in compenso può raggomitolarsi e diventare una enorme palla infuocata che va in giro per Shear incurante degli altri mostri che gli ostacolano il passo. Questa sua capacità è una sorta di abilità nascosta, siccome può essere utilizzata anche per uccidere la fauna locale ed ingaggiare i cacciatori scaraventandoli via e infliggendogli anche dei considerevoli danni.

Evolve DLC Recensione-4

Questa corpacciuta bestia può scagliare una bomba di lava che colpisce una zona piuttosto ampia, a seguito dell’esplosione rimangono dei lapilli che danneggiano gli ignari cacciatori. Utile anche per precludere ai propri avversari una via di fuga o la strada nel quale si sta tentando di fuggire. Per dividere ulteriormente il nemico abbiamo a disposizione Fenditura, che crea una sorta di sisma che investe i cacciatori scagliandoli in aria, per poi poter attrarre a se il cacciatore più debole o strategicamente più pericoloso con la lingua prensile ed infine isolarlo dal resto del gruppo con un muro di roccia ed approfittarne per ucciderlo e potarsi cosi in maggior vantaggio rispetto al nemico.

Dal punto di vista tattico e pratico il Colosso è il mostro più complesso da giocare. La sua difficoltà è dovuta anche dal fatto che se non si presta attenzione e i cacciatori riescono ad individuarci prima di aver raggiunto almeno il secondo stadio di evoluzione, sarà molto difficile far perdere le proprie tracce e sperare di poter continuare a mangiare con calma e tranquillità.

Evolve DLC Recensione-5

Qualcosa è cambiato

Già prima dell’uscita di questi due DLC Turtle Rock aveva rilasciato alcune patch per riparare svariati bug e migliorare le prestazioni già buone del gioco, aggiungendo anche nuovi effetti particellari. Purtroppo, anche se in generale è migliorato un po’, su PC sono ancora presenti seri problemi di matchmaking che inficiano la qualità e la quantità di ore che si passano su questo titolo. Non possiamo che augurarci che, con l’uscita di questi nuovi contenuti ed in vista delle nuova mappe in uscita a fine aprile su PC, vengano fatti i dovuti miglioramenti ad un gioco che potrebbe dare molto di più.

Evolve DLC Recensione-6

PRO
Il gameplay innovativo che rasenta la perfezione
Graficamente piacevole e ben ottimizzato
La formula 4vs1 è ben congegnata
Ottimo bilanciamento dei ruoli

CONTRO
Da giocare obbligatoriamente in gruppo
Scarsa la varietà della fauna e flora
Matchmaking assolutamente da migliorare
Non eccelsa la quantità dei contenuti

Commento

Sono stati aggiunti sì nuovi contenuti, ma a che pro? Sono contenuti che possono far ritornare a giocare per qualche partita, ma che non riescono a far restare a lungo. Chi gioca continuamente questo titolo non deve di certo farsi sfuggire queste novità, ma chi cerca contenuti duraturi e di spessore dovrà volgere altrove il suo sguardo ed evitare di pentirsi della spesa fatta.
7