Dal 19 al 21 agosto si svolgerà la prima parte della prova sul comparto multiplayer di Titanfall 2, che consentirà di provare alcune modalità di gioco su due mappe. Coloro che parteciperanno alla fase di beta avranno accesso ai titan Ion e Scorch, oltre a varie abilità tattiche dei piloti. Tra le armi ci sono lo shotgun Masttiff e l’SMG a doppia canna Alternator.

Modalità:

– Bounty Hunt, nuova modalità 5 contro 5 che mette i piloti in lotta a squadre di 5 una contro l’altra e con una flotta Remnant da combattere. I punti conquistati vanno “versati” in una sorta di deposito della squadra da un’ondata e l’altra o si rischia di perdere tutto
– Pilots vs Pilots, modalità 8 contro 8 che rappresenta la modalità classica di scontro a squadre

Mappe:

– Boomtown, una struttura segreta sotterranea dell’IMC dove vengono testati vari prototipi avanzati, caratterizzata da diversi livelli per lo spostamento dei piloti in verticale
– Homestead, un appezzamento di terra conquistato dall’IMC caratterizzato da una natura variegata, con corsi d’acqua e formazioni rocciose di varia tipologia.

Questi sono invece i dettagli per quanto riguarda la seconda mandata del test tecnico per il multiplayer, prevista nel fine settimana dal 26 al 28 agosto:

Modalità:

– Amped Hardpoint, una variante di Hardpoint Domination da giocare in 6 contro 6, con la differenza che la difesa di un hardpoint consente di modificarlo e fornire punteggi ulteriori, incentrandosi sul lavoro di squadra

Mappe:

– Forward Base Kodai, una stazione IMC sotto il controllo della Milizia, modificata come base per le operazioni avanzate, nella quale i piloti possono muoversi tra diverse strutture o combattere in campo aperto con i titan

Condividi
Articolo precedenteAnnunciato The Inner World – The last wind Monk
Articolo successivoDalla GamesCom 2016 un video gameplay in 4K di Gears of War 4
Nato videoludicamente con il Sega Mega Drive e le folli corse di Sonic, da quel momento è nato un amore spasmodico per i videogames, cresciuto provando quasi tutte le console esistenti. Tra parolacce inveite contro il televisore, ettolitri di birra e una folta barba cerca di unire l'amore per i videogiochi alla passione per la scrittura, il risultato è sotto i vostri occhi.