amd polaris GPU

Il sito videocardz.com grazie all’accesso al database di Zauba sta fornendo un numero elevato di informazioni sulle nuove schede grafiche AMD e Nvidia.
Dopo aver parlato nell’ultima news dei progressi fatti con Pascal, oggi tocca ad AMD e alla sua architettura Polaris a 14 nanometri; come sappiamo le Radeon serie 400 utilizzeranno le nuove memorie HBM2 e GDDR5X in base alla fascia di performance/prezzo, ma non è da escludere l’utilizzo di hardware rebrand come GPU con processo produttivo a 28 nanometri (Hawaii/Ellesmere e anche Fiji).

Tornando all’indiscrezione fornita dal sito videocardz.com, sembrerebbe che alcune soluzioni con nome in codice Baffin, Weston e Banks, andranno a riempire la fascia medio/bassa del mercato, mentre le GPU a 14 nanometri potrebbero essere utilizzate solo nella nuova Fury II e dalla Radeon R7 470X che integrerebbe le memorie GDDR5X.

Attendiamo ulteriori conferme, mentre di seguito vi lasciamo con un’infografia riassuntiva.

AMD Polaris 14 nm

Condividi
Articolo precedenteFiraxis non si aspettava tutti questi problemi di XCOM 2
Articolo successivoStreet Fighter V: migliorato il matchmaking
Vice direttore di Gamesquare.it, specializzato in giochi Stealth, Action e Shooting, odia con tutto se stesso i titoli Platform (per sua innata incapacità con questo genere). Si è avvicinato al medium videoludico durante la settima generazione di console, alternando momenti di gaming compulsivo a settimane di completo relax elettromagnetico. Pur avendo un altro lavoro, dedica gran parte del suo tempo libero allo sviluppo di questa piccola realtà online.