Un utente di Reddit ha pubblicato un elenco di possibili regali di Ubisoft per i sui trent’anni. Nella lista figurano titoli come Assassin’s Creed 3, The Crew e Rayman Legends.

Day 1 (Today – 24/11) : Rayman Classic per sistemi Mobile: Android – iOS
Day 2 (25/11) : 30% di sconto sui giochi di Ubisoft
Day 3 (26/11) : Un collezione esclusiva di carte dell’E3 2016
Day 4 (27/11) : GIF esclusiva Ubi30
Day 5 (28/11) : Delle GIF di For Honor
Day 6 (29/11) : Ubi30 360 Image
Day 7 (30/11) : Biglietto d’auguri di Just Dance
Day 8 (01/12) : Calendario dell’avvento di Ubisoft DIY
Day 9 (02/12) : Steep Wallpaper
Day 10 (03/12) : Poster digitali esclusivi dall’E3 2016
Day 11 (04/12) : Goodies delle vacanze dei Rabbids
Day 12 (05/12) : WWW Wallpaper
Day 13 (06/12) : Ricette per i cocktail di Ubisoft
Day 14 (07/12) : Assassin’s Creed 3 per PC
Day 15 (08/12) : Carta da pacchi di Ubisoft
Day 16 (09/12) : Giveaway di 300 copie dei tre titoli più recenti di Ubisoft (chi prima arriva ottiene una copia)
Day 17 (10/12) : Watch_Dogs 2 Wallpaper
Day 18 (11/12) : Ubisoft gift tags
Day 19 (12/12) : Ricette per i dessert di Ubisoft
Day 20 (13/12) : Delle GIF di Ghost Recon
Day 21 (14/12) : Wallpaper per sistemi mobile
Day 22 (15/12) : Prince of Persia per PC
Day 23 (16/12) : Rayman Legends per PC
Day 24 (17/12) : Splinter Cell per PC
Day 25 (18/12) : The Crew per PC
Day 26 (19/12) : GIF di Rayman
Day 27 (20/12) : GIF di Steep
Day 28 (21/12) : Cartoline di Natale 2017 digitali esclusive
Day 29 (22/12) : Ubi30 Wallpaper
Day 30 (23/12) : Decorazioni natalizie di Ubisoft

Condividi
Articolo precedenteIl tutorial di Final Fantasy XV gira meglio su PS4 che su PS4 Pro
Articolo successivoBlack Friday – Altri titoli in sconto su Xbox Live
Disincantato sognatore, ama la libertà d’azione e l’esplorazione. Onnivoro consumatore, ha affinato il proprio gusto con titoli del calibro di Dishonored e BioShock, odia le etichette e la disinformazione. Approdato recentemente nel mondo della critica videoludica cerca di trasferire in tutto quello che fa un’acuta riflessione sul medium e un pizzico di fantasia, crede fermamente nella “nobilitazione” del videogioco.