Sembra che la produzione dei componenti della nuova PlayStation 5 sia da poco iniziata. La Taiwan Semiconductor Manufacturing Company ha infatti avviato la produzione del chip, con processo produttivo a 7 nm, che sarà utilizzando nella console.

Il fatto che questi chip vengano solo recentemente prodotti “in grandi volumi” suggerisce che molto probabilmente non dobbiamo attendere ancora molto prima di un eventuale annuncio da parte di Sony.

Lo sviluppo di PS5 avanza

PlayStation 5

Ci sono ulteriori indizi sul fatto che questi chip saranno utilizzati su utilizzati PlayStation 5. In una conference call finanziaria, il presidente di TMCS CC menziona “gaming”:

“Alla fine di quest’anno sono state pianificate oltre 50 prodotti in uscita da applicazioni su dispositivi mobili, server CPU, processori di rete, giochi, GPU, PGA, criptovalute, automotive e AI. Il nostro chip 7nm è già in produzione. “

È probabile che Sony utilizzi le nuove APU (Accelerated Processing Unit) AMD come fatto nell’attuale PS4. Nello specifico si tratta della prossima generazione di chip grafici di AMD, chiamata Navi.

Sia la CPU che la GPU next-gen di AMD sono prodotte con processo a 7 nm. Le specifiche della  PlayStation 5 sono trapelate all’inizio di questo mese, con i kit di sviluppo ormai nelle mani degli sviluppatori. Altre voci suggeriscono che PS5 potrebbe essere retrocompatibile con i giochi PS4.