Dontnod ha svelato nuovi dettagli riguardanti il combat system di Vampyr. leggiamo le dichiarazioni del game director Philippe Moreau.

“Grazie a un arsenale di armi da corpo a corpo e a lungo raggio, potrete colpire i nemici e schivarne i colpi per riempire l’Indicatore vampirico di Jonathan e scatenare poi i suoi potentissimi attacchi da vampiro.
Impalando i nemici o prosciugandone il sangue da lontano, Jonathan riempirà il proprio Indicatore vampirico e i suoi istinti di vampiro cominceranno a prendere il sopravvento, permettendogli di scatenare magie e abilità devastanti su chi gli sbarrerà il cammino.
Tramite l’esperienza acquisita, nel corso del gioco sbloccherete delle abilità strutturate in maniera non lineare, ottenendo attacchi e abilità sempre più potenti. Le abilità di Jonathan possono essere equipaggiate liberamente, permettendovi di creare un personaggio adatto al vostro stile di gioco. Potrete agire in maniera aggressiva e infliggere più danni, oppure utilizzare abilità in grado di tenere a bada più efficacemente i nemici.
Le abilità possono svilupparsi in due modi differenti. Spring, che permette di raggiungere immediatamente un nemico lontano, può essere ad esempio sviluppata per infliggere danni ad area o conferire un’invincibilità temporanea. A voi la scelta!
La difficoltà del combattimento può essere alterata dalle vostre azioni in altri frangenti. Nutrirsi del sangue dei civili conferisce molta esperienza e facilita il combattimento, ma rende anche le strade più pericolose e cambia le sorti dei cittadini, solo per citare un paio di effetti collaterali.”

Vampyr galleria

Condividi
Articolo precedenteTitanfall 2 entra in gold
Articolo successivoNuovi indizi su Beyond Good & Evil 2
Scrive della sua passione da quando aveva quattordici anni, dapprima su forum sperduti nella rete, e poi in realtà più note ed affermate. Adora i giochi di ruolo, gli strategici e gli immersive sim. Si lascia conquistare anche dalla scena indipendente.