More

    Nintendo Labo aiuta un ragazzo a pilotare la propria sedia a rotelle

    Come sappiamo, Nintendo Labo è un tipo di controller atto a stimolare la creatività dei giocatori. Tuttavia, nei meandri della scena del modding Giapponese, qualcuno ha trovato un uso ancora più interessante per il kit di periferiche della casa di Kyoto.

    Come vedete dalle immagini, il noto modder Kentaro Yoshifuji è riuscito ad implementare il sistema del cartonato di Nintendo alla sedia a rotelle di questo ragazzo tredicenne utilizzando il manubrio dedicato alla moto del Kit Assortito. A giudicare dal video, la guida sembra essere abbastanza intuitiva e di certo evidenzia la potenziale versatilità di Nintendo Labo per usi al di fuori del videogioco.

    Vi ricordiamo che Nintendo Labo è disponibile in due kit: Kit Assortito Kit Robot.

    Articoli recenti

    Il viaggio di Gamesquare.it è giunto al termine

    Gamesquare.it è arrivato alla fine del suo viaggio, è stata una bellissima esperienza, ma per varie motivazioni ci vediamo costretti a chiudere.

    Recensione Shining Resonance Refrain

    Shining Resonance Refrain ci mette alla guida di Yuma, ragazzo dentro il quale risiede lo spirito di un dragone, con il quale ci avventureremo in una storia piena di lacrime e sorrisi.

    Recensione Moonlighter – Il prezzo è giusto

    La nostra recensione di Moonlighter, rivoluzionario action RPG di Digital Sun e 11 bit Studios che ci metterà nei panni di uno strano avventuriero.

    I migliori 10 jRPG retrò

    Siete curiosi di vedere com'erano i jRPG fino a pochi anni fa? Con questa top 10 potrete rivivere gli anni d'oro del genere!

    Recensione The Spectrum Retreat

    La nostra recensione di The Spectrum Retreat, clasutrofobico puzzle game partorito dalla giovane e promettente mente di Dan Smith

    Dettagli sulla settima stagione di For Honor

    Sarà a breve disponibile la settima stagione di For Honor, ricca di novità e miglioramenti vari.
    Piermatteo Bruno
    Piermatteo Bruno
    Cresciuto a pane e Tekken 2, ora studia Game Design per poter esprimere la propria voglia di mettersi alla prova nell'industria che segue da 15 anni. Il suo sogno è lavorare per Lead Designer per le migliori software house nel mondo e portare a casa la pagnotta. Quindi sì, il lavoro di redattore è un ottimo inizio.