Il sito videoludico Kotaku ha approfittato delle festività per porre qualche domanda a Jeff Kaplan, game director di Overwatch. Durante la breve intervista è stato chiesto se al team di sviluppo piacerebbe realizzare una modalità battle royale basata sull’universo del suo sparatutto multiplayer.

La risposta non è tardata ad arrivare, Jeff Kaplan e il team di Overwatch hanno effettivamente preso in considerazione l’idea di aggiungere una modalità buttle royale, ma Overwatch è un gioco con un gameplay molto specifico e l’inserimento di questo tipo di modalità porterebbe al brusco rifiuto della community:

“Overwatch è un gioco di eroi, e parte di ciò che fa funzionare il core loop in un gioco battle royale è la ricerca, il looting e la giustizia dovuta al fatto che tutti siano più o meno uguali”.

“Overwatch non è stato progettato per essere un 1v1. Ogni eroe non è bilanciato in base ad ogni altro eroe”.

Riferendosi alla gestione delle mappe di gioco Kaplan afferma: “la nostra distanza di ingaggio primaria varia da 15 a 45 metri, molto meno rispetto a quella vista in Fortnite e PUBG.”