Nei giorni scorsi, l’autore dell’emulatore Nesbox aveva dichiarato l’arrivo della propria applicazione anche su Xbox One, ma oggi è giunta la smentita di Microsoft. L’emulatore consente di giocare alcuni grandi classici per NES, Sega Mega Drive, SNES e Game Boy.

Condividi
Articolo precedenteRed Dead Revolver è apparso sul PlayStation Store australiano
Articolo successivoLa versione finale di Toxikk è stata finalmente lanciata
Disincantato sognatore, ama la libertà d’azione e l’esplorazione. Onnivoro consumatore, ha affinato il proprio gusto con titoli del calibro di Dishonored e BioShock, odia le etichette e la disinformazione. Approdato recentemente nel mondo della critica videoludica cerca di trasferire in tutto quello che fa un’acuta riflessione sul medium e un pizzico di fantasia, crede fermamente nella “nobilitazione” del videogioco.