A più di due anni di distanza dall’uscita di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, gli utenti sono riusciti a sbloccare il “true ending” attraverso il disinnesco di tutte le testate nucleari contenute nelle basi dei giocatori.

L’impresa è stata compiuta dalla community PC, che qualche giorno fa hanno confermato le teorie dei dataminer che parlavano di contenuti aggiuntivi sbloccabili proprio con la disattivazione delle bombe. Per alcuni sarebbe persino dovuto uscire un DLC legato a tutto ciò, ma il divorzio tra Kojima e Konami ha bloccato qualsiasi operazione.

In basso riportiamo il video del true ending, ovviamente sconsigliamo la visione a chi non desidera avere spoiler.