Ian S. Frazier, lead designer di Mass Effect: Andromeda, ha diffuso nuove informazioni sul gioco.

Il comparto multiplayer non avrà influenze sullo svolgersi della modalità singleplayer, ma potrà sbloccare alcuni elementi da utilizzare in quest’ultima. Ancora non è chiaro se si tratterà di contenuti puramente estetici o di qualcosa di più sostanzioso.

Inoltre in Mass Effect: Andromeda introdurrà il crafting delle armi, oltre a crearle potremo assegnargli anche un nome, caratteristica ereditata dal recente Dragon Age: Inquisition. Sembra che il crafting non sia relativo esclusivamente alle armi da fuoco, ma anche a quelle da mischia, che sostituiranno l’omniblade del terzo capitolo.

Mass Effect Andromeda comandante Ryder

 

Condividi
Articolo precedenteEvento Direct fissato per Fire Emblem
Articolo successivoRinvio in vista per Tekken 7?
Scrive della sua passione da quando aveva quattordici anni, dapprima su forum sperduti nella rete, e poi in realtà più note ed affermate. Adora i giochi di ruolo, gli strategici e gli immersive sim. Si lascia conquistare anche dalla scena indipendente.