Street Fighter, una delle serie di picchiaduro più famosa del mondo (di cui sono stati recentemente aperti i preorder per la 30th Anniversary Collection), sta per ricevere un adattamento come serie televisiva. La casa di produzione Canadese Entertainment One avrebbe stretto degli accordi per sviluppare una serie TV basata sul videogioco di casa Capcom, i produttori esecutivi della quale saranno Joey Ansah, Jacqueline Quella e Mark Wooding, che hanno lavorato precedentemente a Street Fighter: Assassin’s Fist, una serie web live-action del 2014. La storia prenderà spunto dalla trama di Street Fighter 2: The World Warrior, e vedrà come protagonisti i personaggi classici del gioco, come Ryu, Ken e Chun-Li.

Intervistato a riguardo, Mark Gordon, Presidente di Entertainment One, ha dichiarato che “Street Fighter è un franchise di portata globale, che ha guadagnato un immenso successo commerciale e una fanbase che non ha fatto che crescere in questi 30 anni. Siamo eccitati di lavorare con Joey, Jacqueline e Mark, che già hanno una forte connessione con questo brand, per poter portare questa storia al pubblico televisivo di tutto il mondo. La forza particolare di Street Fighter sta nel suo cast multietnico e nella presenza di forti personaggi femminili. Questo ci permetterà di costruire un coinvolgente universo televisivo“.

street fighter

Anche l’Executive Producer di Street Fighter, Yoshinori Ono, ha espresso il suo entusiasmo nei confronti di questa nuova collaborazione. “Dopo una lunga ricerca, guidata dal team che ha lavorato ad Assassin’s Fist, siamo felici della patnership con una compagnia che può vantare l’incredibile esperienza in TV di Mark Gordon e Entertainment One. Hanno tutte le credenziali per aiutarci a creare una serie TV che sia un fedele adattamento di Street Fighter”.

Fonte