More

    Il protagonista di Scalebound doveva essere in origine una ragazza

    In un’intervista rilasciata da Hideki Kamiya a GameSpot in origine Scalebound era stato concepito in maniera molto differente a come lo vediamo ora. Il gioco era pensato per essere fruito con il motion controller di Wii, il protagonista era una ragazza e invece dei draghi c’erano i dinosauri. Il giocatore avrebbe avuto la possibilità di controllare i dinosauri dandogli ordini, ma subito il team ha optato per sostituirli con un drago.

    Ancora il progetto era lontano dallo Scalebound che conosciamo oggi, la protagonista femminile era infatti troppo debole per unirsi agli scontri e Platinum non voleva che i giocatori si limitassero a guardare il drago combattere. Hanno così sostituito la ragazza con Drew, l’attuale protagonista, molto più forte e abile negli scontri. A quel punto il progetto si bloccò, ma poi, come ben sapete, Microsoft l’ha ripreso e lo ha trasformato in un’esclusiva Xbox One.

    scalebound platinum games

    Articoli recenti

    Il viaggio di Gamesquare.it è giunto al termine

    Gamesquare.it è arrivato alla fine del suo viaggio, è stata una bellissima esperienza, ma per varie motivazioni ci vediamo costretti a chiudere.

    Recensione Shining Resonance Refrain

    Shining Resonance Refrain ci mette alla guida di Yuma, ragazzo dentro il quale risiede lo spirito di un dragone, con il quale ci avventureremo in una storia piena di lacrime e sorrisi.

    Recensione Moonlighter – Il prezzo è giusto

    La nostra recensione di Moonlighter, rivoluzionario action RPG di Digital Sun e 11 bit Studios che ci metterà nei panni di uno strano avventuriero.

    I migliori 10 jRPG retrò

    Siete curiosi di vedere com'erano i jRPG fino a pochi anni fa? Con questa top 10 potrete rivivere gli anni d'oro del genere!

    Recensione The Spectrum Retreat

    La nostra recensione di The Spectrum Retreat, clasutrofobico puzzle game partorito dalla giovane e promettente mente di Dan Smith

    Dettagli sulla settima stagione di For Honor

    Sarà a breve disponibile la settima stagione di For Honor, ricca di novità e miglioramenti vari.
    Daniele D'Orefice
    Daniele D'Orefice
    Scrive della sua passione da quando aveva quattordici anni, dapprima su forum sperduti nella rete, e poi in realtà più note ed affermate. Adora i giochi di ruolo, gli strategici e gli immersive sim. Si lascia conquistare anche dalla scena indipendente.