More

    Il mondo di Ghost of Tsushima punta ad essere uno dei più responsivi

    Da quello che abbiamo visto all’E3 2018, Ghost of Tsushima è forse una delle esclusive Sony con il più bel art design: ambientato nel Giappone feudale il titolo sembra possedere un carica artistica ed emozionale di grande valore.

    Proprio per questo Jason Connell, art director, si è soffermato a parlare dell’ambientazione, scelta appositamente per rendere il mondo di Ghost of Tsushima più vivo e responsivo:

    “L’avere tutto in movimento – tutto ciò che può muoversi lo fa – era un obiettivo molto ambizioso da parte nostra sin dall’inizio. E ce la stiamo facendo! Esplorerete il mondo di gioco e vi ritroverete a dire: “Oh mio Dio, tutto attorno a me si sta muovendo”.

    Ghost of Tsushima

    Articoli recenti

    Marco D'amico
    Sognatore disincantato, ama la libertà d’azione e l’esplorazione, odia le etichette e la disinformazione. Approdato recentemente nel mondo della critica videoludica cerca di trasferire in tutto quello che fa un’acuta riflessione sul medium e un pizzico di fantasia, crede fermamente nella “nobilitazione” del videogioco.