windows 10 logo

Chi ha acquistato o aggiornato il proprio sistema operativo a Windows 10, non potrà più giocare a un vecchio gioco che utilizza DRM SecuROM o SafeDisc.

Questi vecchi sistemi di protezione dunque non possono essere più eseguiti dall’OS, non potendo far giocare anche il titolo. Boris Schneider-Johne di Microsoft, ha confermato la notizia affermando:

Tutto ciò che gira su Windows 7 dovrebbe funzionare anche su Windows 10. Ci sono solamente due eccezioni: alcuni antivirus e i vecchi giochi per PC che utilizzano DRM. Questi DRM vanno a influenzare il sistema in profondità, ed è qui che Windows 10 dice ‘mi dispiace, non posso permetterlo perché potrebbe trattarsi di un virus’. Ecco perché alcuni giochi degli anni 2003-2008 che utilizzano SecuROM e altri sistemi di protezione simili non funzionano senza un’apposita patch.

Condividi
Articolo precedenteUn buffo headshot nel nuovo video di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain
Articolo successivoTrailer e immagini di Hob la nuova avventura di Runic Games
Vice direttore di Gamesquare.it, specializzato in giochi Stealth, Action e Shooting, odia con tutto se stesso i titoli Platform (per sua innata incapacità con questo genere). Si è avvicinato al medium videoludico durante la settima generazione di console, alternando momenti di gaming compulsivo a settimane di completo relax elettromagnetico. Pur avendo un altro lavoro, dedica gran parte del suo tempo libero allo sviluppo di questa piccola realtà online.