GO!Muse è la nuova App per esperienze di Realtà Aumentata che il MUSE Museo delle Scienze di Trento, da sempre attento all’evoluzione tecnologica e alla multimedialità, regala al suo pubblico per il suo quinto compleanno, il 27 luglio. La nuova tecnologia sarà infatti lanciata ufficialmente nel corso della festa di compleanno, che a partire dalle 17 permetterà un assaggio dell’esperienza più emozionante, quella di vedere come apparivano e si muovevano, in vita, gli animali preistorici ospitati dal museo la cui fisionomia è stata ricostruita grazie alla collaborazione tra i ricercatori del MUSE e i paleoartisti Davide Bonadonna e Fabio Manucci, tra i maggiori a livello internazionale.

Le tecnologie digitali portatili sono ormai mature per permettere l’utilizzo di modalità nuove e coinvolgenti nella visita ai musei. Il MUSE è il primo museo italiano a lanciare GO!Muse, un avanzato sistema di Realtà Aumentata in grado di collocare virtualmente negli spazi del museo modelli 3D di grande complessità, come dinosauri, rettili preistorici e balene. Grazie a dispositivi completamente nuovi, sarà pertanto possibile inquadrare gli scheletri di questi animali (per la maggior parte estinti) e vederne comparire l’aspetto in vita e in movimento.

Ma le novità non si limitano a questo: sarà possibile usare i dispositivi come un vero e proprio “navigatore GPS per interni” e farsi accompagnare con grande precisione lungo i percorsi tematici, cosa in precedenza molto complicata all’interno degli edifici, oppure veder fluttuare virtualmente sopra alcuni oggetti le informazioni di approfondimento (ad esempio didascalie o immagini).

Il tutto grazie ad una tecnologia esclusiva di Google, il VPS (Visual Positioning Service) che permette al device di riconoscere l’ambiente circostante e la posizione del visitatore senza necessità di infrastrutture costose ma meno accurate, come il wi-fi o i beacon.

L’app GO!Muse, che gestisce tutto questo, è stata sviluppata da GuidiGO. Costituita nel 2012, GuidiGO è una pluripremiata piattaforma di storytelling digitale che utilizza la Realtà Aumentata per coinvolgere, appassionare ed inspirare il pubblico dei musei. GuidiGO, con sede a San Francisco (USA) e Parigi (Francia), ha più di 100 clienti in Europa, USA e Asia. Per dare la maggior spettacolarità alle esperienze, la realizzazione dei modelli 3D dei rettili preistorici è stata affidata a Davide Bonadonna, e Fabio Manucci, tra i maggiori paleoartisti a livello internazionale, con la supervisione scientifica dei ricercatori del MUSE.

Il 27 luglio, nel corso dell’evento organizzato per festeggiare i 5 anni di vita del MUSE, si terrà il lancio ufficiale di GO!Muse con la possibilità di provare l’app per chi vorrà iscriversi alle liste di prenotazione disponibili in museo. Nel device saranno disponibili un tour dei rettili preistorici e dei dinosauri e un tour del Big Void, il grande spazio vuoto che attraversa gli spazi espositivi che sarà possibile percorrere dall’alto al basso scoprendo quali animali lo popolano.