Gli sviluppatori di Playerunknow’s Battlegrounds attaccano Fortnite, che il primo sia un titolo che sta muovendo enormi masse di giocatori su PC non è di certo una novità. Qualcosa tuttavia ha urtato gli sviluppatori del gioco, dopo che Epic Games ha annunciato per il suo Fortnite l’aggiunta di una modalità Battle Royale.

Questa mattina, tramite un comunicato stampa, gli sviluppatori di Battlegrounds hanno commentato la notizia, accusando Fortnite di “emulare” la natura del loro gioco:

Abbiamo una collaborazione in corso con Epic Games per lo sviluppo di PUBG’s, dato che sono i creatori dell’engine che utilizziamo (Unreal Engine 4 ndr.)”. Anche il vicepresidente di Bluehole, Chang Han Kim ha aggiunto un suo commento nel comunicato stampa:“Dopo aver sentito il crescente feedback della nostra community e rivisto più volte il gameplay con le nostre forze, temiamo che Fortnite stai replicando l’esperienza con cui PUBG si è distinta”.

Battlegrounds attaccano Fortnite

Chang Han Kim ha aggiunto inoltre:”Abbiamo anche notato che Epic Games inserisce PUGB nelle pubblicità e nei comunicati nella stampa, una cosa che non abbiamo mai discusso e che non troviamo corretta”

Kim fa sicuramente riferimento alle dichiarazioni del director di Fortinite, Donald Mustard, in cui affermava:”Amiamo i giochi Battle Royale come PUBG e attraverso Fortnite vorremmo creare la base per la nostra personale versione”. 

In conclusione alla nota di Kim e Bluehole viene comunicato che lui e la sua compagnia stanno “valutando ulteriori azioni”.

Sembra quindi che la diatriba tra i due studi possa assumere contorni più gravi del previsto, e voi cosa ne pensate?