Nel corso di un’intervista con Wired Regular, Nintendo of America ha svelato che il gioco che verrà garantito sottoscrivendo un abbonamento per l’online di Nintendo Switch sarà in prestito. Nulla di strano, direte voi, dato che anche i servizi Microsoft e Sony adottano la stessa politica. In questo caso, però, c’è una grossa differenza: il titolo potrà essere fruito solo per trenta giorni, dopodiché non sarà più accessibile (a meno che non lo compriate), anche se rinnoverete l’abbonamento al servizio. Prima di sparare sentenze bisognerà scoprire quanto costerà il servizio, un’informazione non ancora diffusa.