Ebbene sì, dopo la diatriba fra Electronic Arts e Ubisoft sulla proprietà del marchio Ghost, sembra che la casa francese abbia avuto la meglio. Infatti i due colossi hanno stabilito un accordo nel quale Electronic Arts accetta di rinunciare alla registrazione del marchio per non confondere l’utenza.

Tom Clancy's Ghost Recon: Future Soldier

Condividi
Articolo precedenteCyberpunk 2077 avrà lo stesso sistema di dialoghi di Mass Effect?
Articolo successivoProblemi per Far Cry Primal su PC – Rettifica
Disincantato sognatore, ama la libertà d’azione e l’esplorazione. Onnivoro consumatore, ha affinato il proprio gusto con titoli del calibro di Dishonored e BioShock, odia le etichette e la disinformazione. Approdato recentemente nel mondo della critica videoludica cerca di trasferire in tutto quello che fa un’acuta riflessione sul medium e un pizzico di fantasia, crede fermamente nella “nobilitazione” del videogioco.