Devil May Cry 5 è stato sicuramente uno dei titoli più interessanti annunciati durante l’E3 2018, e in una recente intervista a Famitsu il director Hideaki Itsuno ha rivelato ulteriori dettagli sul ritorno dei figli di Sparda.

devil-may-cry-5-neroUno degli obiettivi principali del team, è quello di ottenere una grafica realistica e a 60 fps costanti. A questo proposito, il director ha confermato lo scanning 3D non solo dei personaggi, ma anche dei loro vestiti, in modo tale da presentare dettagli più realistici.

In quanto al gameplay, Devil May Cry 5 abbandonerà il sistema di canceling delle animazioni presente fino al quarto capitolo, senza però rinunciare alla responsività che caratterizza la serie. Infine, è stato confermato che il titolo prenderà gli aspetti migliori di ogni gioco della saga includendo anche il reboot sviluppato da Ninja Theory, DmC: Devil May Cry, progetto nel quale Itsuno aveva partecipato come osservatore.

Vi ricordiamo che Devil May Cry 5 potrà essere provato durante la Gamescom 2018 e la sua uscità è fissata per la Primavera 2019.