L’atteso FPS di Turtle Rock Studios si è mostrato in una versione di prova al Lucca Comics & Games 2014, scopriamo insieme cosa ci riserverà questo nuovo titolo.

Data di uscita 10 Febbraio 2015
Genere FPS
Modalità di gioco Multiplayer
Piattaforme PC – PS4 – Xbox One
Sviluppato da Turtle Rock Studios
Distribuito da Take-Two Interactive
Versione testata PC
evolve-cover

Presso il padiglione Carducci del Lucca Comics & Games 2014, abbiamo avuto modo di provare brevemente il nuovo titolo di Turtle Rock Studios, Evolve, i quali, grazie alla loro lunga esperienza nel campo dei titoli in cooperativa, sono riusciti a creare qualcosa di unico ed innovativo. Evolve è un titolo presumibilmente destinato in particolare alla categoria e-sports, specialmente grazie alla sua curiosa modalità “4vs1”.Dopo una lunga coda per entrare nello stand di 2K, una addetta ci ha consegnato dei braccialetti con su scritto la classe di appartenenza. A gruppi di cinque ci siamo posizionati nelle postazioni: i quattro della squadra dei cacciatori si sono seduti vicini, dotati di cuffie per la comunicazione di squadra, mentre chi doveva impersonare il mostro era posto in una posizione isolata.
Ora vediamo insieme le peculiarità di Evolve.

Il mostro di Lochness

Il pezzo forte del titolo è senz’altro il mostro solitario, un’immane bestia in grado di sputare fiamme ardenti, lanciare sfere energetiche e molto altro ancora. Nella versione da noi testata erano presenti due differenti tipi di mostro, il Goliath ed il Kraken. Il primo richiama il famoso essere primordiale Godzilla, anche se in versione più minuta, mentre il secondo porta il nome del leggendario mostro marino della mitologia nordica, Lochness.
Ognuno di essi possiede quattro abilità ben contraddistinte che si adattano ad ogni genere di situazione. Queste ultime è possibile sbloccarle e potenziarle già subito dopo aver prestabilito quale belva utilizzare nel corso della partita.
Come vedremo, al contrario degli umani, la bestia è in grado di progredire e salire di livello, questo per incrementarne la vita, i danni e la potenza delle abilità.
Sotto tutti i punti di vista la bestia è più forte di qualsiasi umano della squadra nemica, necessario per la realizzazione e stabilità di questa modalità.
Ambedue i mostri sono in grado di annusare l’ambiente intorno a sé ed individuare qualsiasi nemico o pericolo nelle immediate vicinanze, ed è proprio questa la capacità che mette li mette in netto vantaggio strategico.

evolve-1
Le Abilità del Goliath

 

I quattro monster hunters

Ad affrontare l’immane bestia presente in questa modalità ci saranno quattro categorie principali diversificate nell’aspetto, nel gameplay ed ognuna di esse disporrà di due diversi personaggi che incarneranno le particolarità di ogni classe. La più importante per la squadra è sicuramente il Medico, difatti la tattica del mostro impone di eliminarlo per primo.
Oltre al Medico sono presenti altre tipologie di classe, il Trapper, ad esempio è in grado di piazzare delle trappole e di seguire le tracce presenti nella boscaglia, che comprendono uccelli spaventati dalla presenza del mostro, carcasse di nemici morti e le orme. Meno caratteristiche sono il Supporto e l’Assalto che puntano al classico armamentario, che include lanciamissili, lanciafiamme e via discorrendo. La combriccola di questi quattro cacciatori dovrà lavorare di squadra e rimanere compatta per affrontare il mostro e sperare di vincere. Evolve fa di tutto per mettere in svantaggio il team dei cacciatori, donando al mostro una resistenza e forza degne di un titano.

evolve-medico
Il Medico svolge un ruolo chiave

 

Benvenuti nella foresta di Fangorn

No, non si tratta de “Il Signore degli Anelli”, ma bensì la mappa della versione di prova, ambientata in una foresta piena di creature selvatiche e aggressive. Probabilmente la build testata girava su Xbox One, con una definizione più che soddisfacente. Il frame rate si è mantenuto stabile per quasi tutta la sessione di gioco. In definitiva siamo rimasti entusiasti di questa prova e Turtle Rock Studios ha dimostrato di saper maneggiare a dovere il motore grafico della Crytek, il CryEngine di quarta generazione.

evolve-anteprima-2
Abbattere il Mostro prima del terzo stadio

 

Commento

Evolve è uno dei pochi titoli che ci ha colpito veramente durante la fiera di Lucca, con una build che si avvicinava abbastanza all’aspetto di una release. A parte il bilanciamento delle classi, che a volte risulta eccessivamente pendente nei confronti del mostro, il titolo gode di un ottima giocabilità e siamo in trepida attesa di mettere le mani sulla versione definitiva del gioco, in modo da valutare il lavoro svolto in questi mesi che mancano al suo rilascio.

Condividi
Articolo precedenteAnteprima Batman: Arkham Knight
Articolo successivoAnteprima Assassin’s Creed: Unity
Nato nel '92 e cresciuto a forza di FPS e GDR, oggi è un PCista convinto esperto di Sparatutto, Platform, MMO e RPG. Appassionato tanto ai videogiochi quanto all'informatica, Kley gestisce ogni aspetto tecnico di Gamesquare.it e scrive articoli su hardware e videogiochi. Il gioco che ha amato di più è Lineage 2, ma oggi sbava al solo vedere StarCraft 2 e Ori and the Blind Forest...attenti alla saliva che cola!