Durante la conferenza Nvidia al CES 2017, la compagnia ha annunciato il suo nuovo servizio di streaming videoludico in cloud gaming. Si chiamerà GeForce Now e permetterà lo streaming su PC e Mac con contenuti on demand e per usufruire di un maggior dettaglio tecnico.

Prezzi e cataloghi non sono stati ancora definiti, attualmente si sa soltanto che il servizio dovrebbe costare circa 25 dollari per 20 ore di utilizzo. GeForce Now è in grado di interfacciarsi con piattaforme come Steam, GOG e Uplay, caricando la libreria dell’utente che effettua il login.

In pratica il giocatore potrà accedere ai suoi giochi per usufruirne al massimo dettaglio grafico possibile, anche se utilizza un computer con poca potenza (ad esempio durante la conferenza è stato mostrato Rise of the Tomb Raider girare al massimo del dettaglio, ma fruito su un Mac o un portatile con scheda integrata).

Per usufruirne è necessario scaricare l’app GeForce Now ed effettuare la registrazione, i salvataggi in cloud permettono inoltre di trasferire i progressi da una macchina all’altra.