Brian Krzanich, CEO di Intel, ha annunciato oggi durante una conferenza che la nuova generazione di CPU a 10nm ha accumulato un ritardo di 6 mesi rispetto alla roadmap prestabilita dall’azienda americana.

Come sappiamo il ciclo di sviluppo e di miniaturizzazione dei chip di casa Intel, passata da un processo che durava circa 2 anni, ma già dagli attuali 14nm con la nuova linea Broadwell, si è verificato un ritardo dell’ordine di 5 – 6 mesi. Ormai le tempistiche, arrivate a questi ordini di grandezza, non possono più prevedere il classico ciclo di 2 anni, ma come annunciato da Brian Krzanich l’attesa si allunga.

Tutto questo si traduce nell’uscita di una terza variante dei chip a 14nm, chiamati “Kaby Lake” o solo “Lake”, attendendo fine 2017 o inizio 2018 per avere la prima architettura a 10nm con Cannon Lke.

Intel cannon lake 10nm processor

Condividi
Articolo precedenteMortal Kombat X, vediamo insieme la Kombat Class dedicata a Predator
Articolo successivoSvelati i requisiti PC di NBA 2K16
Vice direttore di Gamesquare.it, specializzato in giochi Stealth, Action e Shooting, odia con tutto se stesso i titoli Platform (per sua innata incapacità con questo genere). Si è avvicinato al medium videoludico durante la settima generazione di console, alternando momenti di gaming compulsivo a settimane di completo relax elettromagnetico. Pur avendo un altro lavoro, dedica gran parte del suo tempo libero allo sviluppo di questa piccola realtà online.