Durante una intervista con i ragazzi di GamingReactor all’E3 2016, Aaron Greenberg, capo della divisione marketing di Xbox, ha dichiarato che il progetto di Xbox One Project Scorpio è di abbattere le barriere che separano i giocatori PC da quelli Console, “La visione di Phil Spencer è proprio questa: mettere i giocatori al centro di qualsiasi cosa facciamo. Permettergli di giocare senza quei vincoli che esistono fra utenti PC e console“, ha dichiarato Aaron riferendosi ad Xbox Play Anywhere. “Sentivamo che non dovevano esserci barriere del genere. Come giocatori non ci limitiamo a giocare su di un unico sistema o in un’unica stanza, dunque dovevamo permettervi di acquistare dei titoli e di accedervi attraverso vari dispositivi differenti, senza doverli comprare di nuovo.“.

Riferendosi poi a Project Scorpio ha detto “Vogliamo offrire un vero upgrade hardware, senza limitarci a renderlo più piccolo ma mettendo in campo nuove tecnologie e i benefici del 4K proveniente dal PC. Come potevamo portare queste feature su console senza dover aspettare anni ed anni? È stata questa la visione di Phil e del suo team, e siamo fieri di ciò che abbiamo ottenuto finora.

Xbox One Project Scorpio