E’ emerso un aneddoto davvero curioso nel corso di un’intervista con l’ex chief Xbox officer, Robbie Bach.

Microsoft in origine voleva chiamare l’Xbox 360 in “Xbox 3”, un nome piuttosto normale dato che Playstation usa una numerazione come suffisso da anni, peccato che non esista nessuna Xbox 2, quindi la scelta sarebbe stata alquanto strana. E allora perché non chiamarla Xbox 2?
Questa la risposta di Bach: l’utenza avrebbe percepito la console come una generazione inferiore rispetto a PlayStation 3 utilizzando quel numero.

Per Bach non sembrava logico nemmeno chiamarla direttamente Xbox 3, anche se Microsoft non è certo nuova alle numerazioni non lineari. Così, alla fine, si è deciso per Xbox 360, mantenendo il numero 3 ed evidenziando il concetto di console tuttofare.