I titoli sviluppati da Take-Two con etichette come Rockstar e 2K non si getteranno nella “moda” di far uscire giochi a cadenza annuale, a spiegarne i motivi è Strauss Zelnick durante il MKM Partner Investor Day di New York City. Secondo il CEO di Take-Two l’uscita annuale può portare all’erosione del valore dei brand e anche se in certi casi può produrre maggiori profitti, è meglio sviluppare giochi di qualità che richiedano tempo e massimizzare i profitti avendo più franchise di alto livello. Ecco le parole di Strauss Zelnick:

“Il mercato ci chiede ‘perché non annualizzate i vostri titoli? Crediamo che i giochi non-sportivi funzionino meglio quando creiamo attesa e richiesta. Da un lato bisogna far riposare i giochi, dall’altro c’è la volontà di avere la più alta qualità sul mercato – il che richiede del tempo. Non puoi farli annualmente”

Bioshock Infinite