Continuano le voci sulla saga di Assassin’s Creed. Dopo Rising Sun, episodio ambientato in Giappone di cui si parlò qualche mese fa, ed Empire, l’episodio ambientato in Egitto che dovrebbe uscire nel 2017, PS4France ha riportato un rumor di uno sviluppatore di Ubisoft Montreal che si fa chiamare David.

Questo David avrebbe in parte smentito le voci che suggerivano una reiterazione del brand solo nel 2017, affermando che uscirà un Assassin’s Creed alla fine del 2016 (la data deve ancora essere stabilita) e sarà ambientato in Italia tra 68 a.C. e il 48 a.C., durante il periodo finale della Repubblica romana. Noi saremo Marco Giunio Bruto, uno degli assassini di Cesare (da notare, però, che se il periodo in cui è ambientato il gioco dovesse essere confermato, non vedremo l’assassinio di Giulio Cesare, avvenuto nel 44 a.C, quindi 4 anni più tardi) e ci muoveremo tra Roma ed Antiochia, con incursioni anche in altre località.

Vivremo degli eventi che hanno segnato il corso della storia, come la caduta della dinastia seleucide, l’assassinio di Areta III, regnante dell’Arabia Nabatea e la battaglia di Pistoia, scontro che mise fine alla famosissima congiura di Catilina.

Secondo la fonte il gioco sarebbe tuttora pronto al 40%, dovrebbero tornare i combattimenti navali (con le dovute modifiche e migliorie) e i cavalli. Vi invitiamo comunque a prendere questa notizia con le pinze dato che, lo ricordiamo, si tratta di informazioni ufficiose.

AC Brotherhood