Questo episodio potrebbe essere annoverato nell’albo che racchiude tutte le notizie tragicomiche relative al mondo dei videogiochi. Ci troviamo a Krasnoyarsk, in Siberia e un uomo ha deciso di fare causa a Bethesda Game Studios perché ha perduto la moglie e il lavoro giocando eccessivamente a Fallout 4.

L’individuo, di cui non conosciamo il nome, non avrebbe mai immaginato che il quarto capitolo della serie post-apocalittica gli avrebbe creato così tanta dipendenza e ha passato quindici giorni di seguito incollato al PC, mangiando poco, perdendo ore di sonno e saltando il lavoro. Questo comportamento ha causato il suo licenziamento e l’allontanamento da parte della moglie, evidentemente impressionata dall’incoscienza del ragazzo di 28 anni.

Ora Bethesda è stata portata in tribunale per una cifra di 500.000 rubli, equivalenti a circa 6.500 euro. “Se avessi saputo che il gioco poteva creare così tanta dipendenza, sarei stato molto più cauto. Non lo avrei comprato, o avrei aspettato di essere in vacanza per giocarci“. Queste le dichiarazioni del giovane.

Fallout 4