No Man’s Sky è stato rilasciato ufficialmente  il 10 agosto su PlayStation 4 e si appresta ad uscire domani 12 agosto su personal computer. La community è spaccata tra entusiasti e scettici, ma in generale il gioco di Hello Games sta facendo parlare di se.

Non tutto quel che si dice è però positivo, ad esempio alcuni utenti che avevano effettuato il preorder (e quindi hanno a disposizione una speciale astronave), si stanno lamentando per un bug grave. In pratica utilizzando il mezzo bonus non si hanno problemi, ma quando se ne acquista uno nuovo No Man’s Sky non ci permette più di utilizzare l’hyperdrive. Speriamo che Hello games corregga presto il problema, intanto se siete tra coloro che hanno effettuato il preorder evitate di acquistare una nuova navicella.

Ma le voci non finiscono qui, perché alcuni utenti che avevano acquistato la Limited Edition hanno scoperto che sul retro della custodia c’è un adesivo che copre i bollini originali. Quelli attuali mostrano la presenza di violenze e PEGI 7, ma in origine la stampa riportava PEGI 12, contenuti violenti e componente online. A questo punto la community ha iniziato a farsi domande e ha accusato gli sviluppatori di esser stati poco chiari. Il caso di due giocatori che si son trovati alle stesse coordinate ma non riuscivano a vedersi l’un l’altro ha poi gettato ulteriormente benzina sul fuoco. No Man’s Sky rende possibile giocare online con gli amici? Sono presenti elementi multiplayer consistenti? Probabilmente gli sviluppatori dovranno chiarire la situazione.

No Man's Sky problem 1

No Man's Sky problem 2