InXile Entertainment e Techland hanno da poco pubblicato un nuovo trailer per Torment: Tides of Numenera. Il filmato è accompagnato dal comunicato stampa del publisher che svela nuovi dettagli storia che vivremo nel gioco:

Un miliardo di anni nel futuro un uomo ha trovato il modo di sconfiggere la morte. Affamato di conoscenza e saggezza, voleva lasciare un segno indelebile nella storia. Nella sua ricerca di eternità, scoprì un’antica tecnologia che gli consentiva di trasferire la sua autocoscienza in un corpo progettato da lui. La sua prima nuova incarnazione non era certo perfetta, ma gli diede modo di migliorare, di rendere le successive sempre più forti, sane e resistenti. Per questo divenne noto come il Dio Mutevole, colui che vive vita dopo vita, senza fine. Ben presto si accorse che le incarnazioni che lasciava alle sua spalle non restavano gusci vuoti. Ogni volta che sfuggiva a un corpo, al suo posto nasceva una nuova autocoscienza, senziente e intelligente, capace di vita autonoma.

All’inizio accolse i suoi dismessi come un padre accoglie i propri figli. Ma l’immortalità lo cambiò in peggio: divenne distante, distaccato, disumano. Trattava i suoi figli come mezzi per raggiungere un fine, senza curarsi del loro destino. E non è questo il peggio. Sfuggendo alla morte, il Dio Mutevole ha risvegliato l’antica creature chiamata il Dolente. Un tetro guardiano dell’equilibrio cosmico, che ora persegue un solo scopo: estirpare colui che ha ingannato la morte e tutti i suoi dismessi. È a questo punto che cadi dal cielo e fai la tua comparsa. L’ultimo dei corpi gettati via dal Dio Mutevole, con il Dolente già sulle sue tracce. La tua morte sembra inevitabile. Quello che segue è la tua storia.