Se c’è una cosa che può affossare o impedire il successo di un videogioco online, quelli sono i cheater. Un prodotto di questo genere deve prima di tutto bloccare l’accesso ai dati del gioco, quali esperienza, soldi, munizioni e quant’altro, per evitare che chiunque cerchi di barare, utilizzando programmi che modificano le informazioni dei dati presenti nel client di gioco, e così rovinare l’esperienza di gioco di chiunque venga in contatto con questi soggetti. Bene, si da il caso che un certo division_throwaway sia riuscito nel corso del pochi giorni di Beta di Tom Clancy’s The Division ad accedere a questi dati e ad applicare con successo delle modifiche al client locale per ottenere i vantaggi che potete ben vedere nel video presente qui sopra. Non possiamo che sperare si tratti di una falla presente esclusivamente nella beta o che venga tempestivamente riparato, altrimenti la sorte di questo gioco potrebbe essere già segnata.