Il team di League of Legends, Riot Games, ha rimosso gli sponsor dei celebri rivenditori di key Kinguin e G2A.

A quanto pare, G2A si è rifiutata di bloccare la vendita di account e boosting (pagare qualcuno per giocare al proprio posto per salire nel ranking).

Inoltre, anche Kinguin è stato rimosso da Riot Games.