Horizon Zero Dawn caccia

Come saprete Horizon: Zero Dawn è stato ufficialmente posticipato a febbraio 2017. Oggi il director Mathijs de Jonge, ai microfoni di GameSpot, rivela il motivo dello slittamento.

“È tutta una questione di rifinitura. Il nostro open world è davvero ampio, ci sono tante quest e tante differenti location, tante Macchine da affrontare. Solo questi elementi richiedono playtest lunghi e accurati, ma sono presenti anche altri aspetti dell’esperienza. Tutto ciò che vogliamo è aumentare la qualità dei vari comparti.”

“Il ritardo è stato causato principalmente dal fatto che Horizon: Zero Dawn è un gioco molto grande. Siamo un team di duecento persone, ora, ma ci sono tantissimi contenuti che ancora richiedono di essere controllati, valutati ed eventualmente migliorati.”