Secondo quanto riportato dal forum di NeoGAF, Sony avrebbe brevettato tre progetti per dei particolari “Glove Controller” da utilizzare in accoppiata con PlayStation VR. Questi controller pionieristici dovrebbero essere in grado di rilevare le varie posizioni della mano, per poi riprodurre le azioni in un qualsiasi videogioco basato sulla realtà virtuale.

Che Sony voglia vincere la guerra dei visori puntando su sistemi di controllo innovatici? Addirittura più avanzati di quelli presentati da HTC Vive? Staremo a vedere, ma per ora si tratta di pure e semplici voci di corridoio.

PlayStation-VR