Il Nintendo Classic Mini NES, la mini console di Nintendo pensata per i nostalgici, è già nelle mani di qualcuno che da bravo nerd non ha cominciato a giocarci, bensì l’ha smontata per conoscere l’hardware interno. L’hardware è stato identificato non con poche difficoltà (trattandosi di componenti molto diffuse), tuttavia si è riusciti a stilare una lista attendibile, che vedete qui in basso.

SoC: Allwinner R16 (4x Cortex A7, Mali400MP2 GPU)
RAM: SKHynix (256MB DDR3)
Flash: Spansion 512MB SLC NAND flash, TSOP48
PMU: AXP223

Come vedete la CPU è un ARM Cortex A7 con quattro core ad una frequenza di 1.2 Ghz, una scheda grafica Mali400MP2, che dovrebbe essere in grado di muovere 55 milioni di triangoli al secondo, RAM DDR3 da 256 MB e 512 MB di memoria flash NAND interna. Considerando che la console deve “semplicemente” emulare i classici del NES la potenza non è da sottovalutare. Secondo alcuni l’hardware sarebbe addirittura più performante di quello di Wii e del più moderno Nintendo 3DS.

In ultimo, chi ha analizzato l’hardware del Mini NES ha riferito che la console non sembra in grado di ospitare funzionalità espanse e contenuti aggiuntivi, a meno di pesanti modifiche. Qui in basso trovate un tweet che mostra il chip.