RiMe è uscito un paio di giorni fa su PC, PlayStation 4 e Xbox One (attesa anche la versione per Switch) e ha già conquistato critica e pubblico con le sue enormi qualità. In tutto ciò, però, c’è una nota molto stonata relativa alla versione PC: a quanto pare, come testimonia anche il video che riportiamo qui in basso, l’ottimizzazione non è un granché, ed anche su macchine da gioco molto prestanti si verificano fastidiosi episodi di stuttering.

Molti stanno attribuendo la colpa a Denuvo, il DRM ormai utilizzato da tantissimi giochi sul mercato: gli sviluppatori hanno dichiarato che, quando e se i cracker riusciranno a bypassare il sistema di protezione, verrà pubblicata una patch che renderà RiMe DRM free.