Lo sappiamo ormai, il protagonista di Resident Evil VII si chiamerà Ethan e non sarà collegato alle vecchie glorie della serie le quali a quanto pare non saranno presenti nel gioco o, se ci saranno, occuperanno un ruolo molto marginale. A confessarlo è Matt Mercer, doppiatore di Leon Kennedy, che ha rivelato di non essere coinvolto nel progetto.

“Per quanto sappiamo ora del VII, credo che abbiano deciso di ridurre progressivamente la presenza di cameo dei personaggi classici. Posso dirvi che non sono coinvolto direttamente in alcun modo in Resident Evil VII.” ha detto Mercer.

“Penso comunque che sia una cosa positiva per loro—sopratutto visto che arrivano da Resident Evil 6 e dall’accoglienza tiepida che ha avuto—andare avanti ristabilendo le loro radici e raccontando magari una storia completamente originale. Se dovessero ritenere che questa nuova direzione possa andare bene, magari in futuro potrebbero sposarla alle vicende precedenti.” ha aggiunto il doppiatore, riferendo inoltre che riprenderebbe ben volentieri in mano i panni di Leon Kennedy.

Kennedy è infatti un personaggio molto amato da Mercer “Leon è un personaggio che apprezzo in modo particolare, l’ho adorato quando ho giocato la serie e poter vestire i suoi panni è stato un grande onore. Se ci fosse qualsiasi altra possibilità di farlo ancora, la coglierei al volo”.

Siete contenti della nuova direzione di Resident Evil? Qualora lo siate segnatevi sul calendario il 24 gennaio, quando Resident Evil VII uscirà su PlayStation 4, Xbox One e PC, sulla console di Sony sarà disponibile anche in virtual reality con PlayStation VR.

Leon Kennedy