Nel corso della PlayStation Experience Yoshinori Kitase di Square Enix ha rilasciato un’intervista a proposito del remake di Final Fantasy VII, puntualizzando come il gioco non sarà basato solo su all’azione:

“Non direi che la nuova edizione sia completamente basata sull’azione, seppure tale elemento e gli scontri in tempo reale siano più presenti rispetto all’originale.
Ad ogni modo, ciò che rende Final Fantasy e gli RPG diversi da ogni altra tipologia di gioco è che gli utenti possono scegliere armi, abilità e magie in ottica strategica. Ciò significa che, benché la nuova versione abbia più elementi in tempo reale, manterrà quell’aspetto strategico, bilanciando i due fattori per migliorare l’esperienza di gioco.
Final Fantasy VII Remake è ancora in fase di lavorazione e non abbiamo ancora rivelato tutte le abilità e i miglioramenti effettuati su PlayStation 4. La grafica della nuova versione è tuttavia superba, grazie al maggior numero di poligoni disponibili.
Abbiamo cercato di sfruttare la potenza di PlayStation 4 per ottenere la qualità grafica di personaggi come Cloud, Tifa e Aerith vista nel film ‘Advent Children’, dunque è stato quello il punto di partenza. Ciò a cui puntiamo è ottenere personaggi con quella qualità che però si muovono in tempo reale nel gioco, ed è una cosa che solo PlayStation 4 rende possibile.”