Cessate di sperare, Ubisoft ha deciso di fare chiarezza una volta per tutte in merito alla presenza o meno di una campagna singleplayer in Rainbow Six: Siege. Scott Mitchell, art director, ha affermato che non ci sarà nessuna campagna, ma al massimo si potranno affrontare dei tutorial che prepareranno per i match multiplayer.

Leggiamo le sue dichiarazioni:

Non c’è una story mode di per sé. Puoi affrontare degli addestramenti, ottenendo esperienza per i diversi agenti operativi e per i loro dispositivi. Puoi sfidare nemici controllati dall’IA nel corso delle mappe. Puoi personalizzare i match, quindi stiamo in qualche modo offrendo un lato single-player alla cosa.

È un buon terreno d’addestramento, e sopratutto puoi sbloccare gli stessi contenuti che avresti se stessi giocando in PvP. Puoi ottenere anche così le stelle, i punti riconoscimento, e nuovi agenti operativi.

Rainbow Six: Siege è attualmente in fase di closed beta fino al primo ottobre, arriverà sugli scaffali dei negozi il primo dicembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Tom Clancy's Rainbow Six: Siege